Tina Anselmi: partigiana, parlamentare, ministra di grande prestigio. Cordoglio per la morte da Mattarella e Grasso

Tina-Anselmi-partigiana-parlamentare-ministra
Tina Anselmi
ROMA - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione sulla morte di Tina Anselmi: «Profondamente colpito dalla scomparsa di Tina Anselmi, partigiana, parlamentare, ministro di grande prestigio, ne ricordo il limpido impegno per la legalità e il bene comune ».
 Il cordoglio del presidente del Senato. "Durante tutta la sua vita, Tina Anselmi è stata fedele ad una linea di serietà, dirittura morale, adesione ai principi costitutivi della Repubblica e dell'antifascismo.

Con passione e grande impegno personale ha dato un importante contributo alla ricostruzione del Paese dopo gli anni della guerra e della lotta partigiana. E di nuovo è stata in prima fila, negli anni dello scandalo P2, impegnata a ricostruire il tessuto morale e civile del Paese". Così il presidente del Senato, Pietro Grasso, ricorda Tina Anselmi, dopo aver appreso la notizia della sua scomparsa.

"E' questa la grande eredità che ci lascia - conclude il presidente Grasso -, insieme ad un esempio di condotta esemplare in politica e nelle Istituzioni, dove ha sempre mostrato il più profondo rispetto per le ragioni degli interlocutori. Ai familiari invio i sentimenti del più sincero cordoglio, a nome mio personale e di tutto il Senato".

Commenti