Donne piemontesi e corti d’amore. Una raccolta di liriche dell’antica Provenza. Marco Piccat e la poesia senza frontiere

Donne-piemontesi-corti-damore-liriche
TORINO - Amor cortese a Palazzo Lascaris. “Donne piemontesi e corti d’amore. Una raccolta di liriche dell’antica Provenza” (Edizioni Centro studi piemontesi): è il titolo del volume che sarà presentato a Palazzo Lascaris, giovedì 17 novembre alle 17.30. L’autore, Marco Piccat, ha raccolto nel libro, in modo completo e organico, le composizioni scritte per le dame di origine piemontese, sottolineando in modo particolare alcuni temi, stili e moduli di una poesia senza frontiere.

All’incontro, moderato da Albina Malerba, coordinatrice del Centro studi piemontesi, parteciperanno Silvia Cavallero e Rinaldo Comba, rappresentanti rispettivamente del Castello della Manta e dell’Università degli Studi di Milano.

L’ingresso alla presentazione in Sala Viglione è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Commenti