Maria Luisa Cusati traduce per la prima volta in italiano La Treccia di Inès di Rosa Lobato de Faria

Maria-Luisa-Cusati-italiano-La-Treccia-di-Ines
NAPOLI - Tradotto per la prima volta in italiano La Treccia di Inès di Rosa Lobato de Faria si presenta a Napoli il 9 giugno 2016 con Cinzia Caputo, Ermanno Corsi, Maria Luisa Cusati. Giovedì alle ore 16,45, alla Biblioteca Nazionale di Napoli, conversazione di Cinzia Caputo ed Ermanno Corsi con Maria Luisa Cusati, che ha tradotto per la prima volta in italiano LA TRECCIA DI INÈS di ROSA LOBATO DE FARIA. Introducono  Maria Rosaria de Marco e Simonetta Buttò.
ROSA LOBATO DE FARIA è una figura eclettica della cultura portoghese, poetessa, romanziera, attrice di cinema e televisione, sceneggiatrice, drammaturga e paroliera, morta a settantasette anni nel 2010.  LA TRECCIA DI INÈS è stato scritto dall’ autrice portoghese nel 2001,ed  è stato  pubblicato recentemente  in Italia da Imprimatur  con la  traduzione di Maria Luisa Cusati, docente di Letterature portoghese e brasiliana all’Università di Napoli “L’Orientale”, ed all’Università di Napoli “Suor Orsola Benincasa”. È presidente e fondatrice dell’Associazione Italia-Portogallo dal 1986 e console onorario del Portogallo per le Regioni Campania, Basilicata e Calabria dal 1996.
Il libro è un romanzo d’amore dove non mancano le suggestioni, gli eventi storici , ma soprattutto  gli spunti di riflessione, gli incontri tra gli amanti  si  intrecciano nel tempo tra il passato, nel lontano XIV secolo alla corte dell’erede al trono del Portogallo, il presente, ed il futuro fantascientifico , dove l’amore diventa  la forza naturale  che viene in soccorso dell’umanità , asservita a logiche ferree di controllo della vita del  pianeta.

Commenti