Nel centenario della nascita di Natalia Ginzburg, emozioni da Toni Servillo, Anna Bonaiuto e Lella Costa

nascita-Natalia-Ginzburg-emozioni-Servillo
Toni Servillo, Anna Bonaiuto, Lella Costa
TORINO - Ha registrato un grande successo il ciclo Natalia Ginzburg storia di una voce, che ha offerto al pubblico torinese tre serate con Toni Servillo, Anna Bonaiuto e Lella Costa nel centenario della nascita della scrittrice nell’Auditorium del Grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino. Il progetto, curato da Giulia Cogoli, è il primo di una serie di proposte culturali che Intesa Sanpaolo intende offrire alla città di Torino, aprendo ai cittadini gli spazi dell’edificio ideato da Renzo Piano non destinati all’operatività tradizionale della banca.
Un pubblico attento e partecipe ha ascoltato dalla voce dei tre grandi interpreti del teatro italiano alcune delle più belle pagine tratte da Le piccole virtù, Lessico famigliare, Ti ho sposato per allegria e La parrucca. Le serate sono state introdotte da Domenico Scarpa, curatore dell'opera omnia della scrittrice torinese edita da Einaudi.
“Siamo felici e incoraggiati dal riscontro del pubblico. Le tre serate dedicate alla Ginzburg hanno registrato il tutto esaurito nell’arco di poche ore dall’apertura della piattaforma di prenotazione. Il pubblico torinese ha dimostrato ancora una volta grande apprezzamento per le iniziative culturali di qualità, e questo ci sollecita a proporre eventi sempre più stimolanti in futuro” dichiara Vittorio Meloni, responsabile relazioni esterne di Intesa Sanpaolo.
Le attività culturali realizzate da Intesa Sanpaolo al Grattacielo proseguiranno nel mese di ottobre con un nuovo ciclo di incontri di carattere storico, sempre curati da Giulia Cogoli, e che vedrà Alessandro Barbero proporre lezioni-conferenze appositamente realizzate.

Commenti