Chi ama, non sa. Il primo libro di narrativa di Gianna Schelotto ai Martedì Letterari del Casinò di Sanremo

SANREMO - Gianna Schelotto ai Martedì Letterari con il suo primo libro di narrativa “Chi ama, non sa” ( Rizzoli)  il 3 maggio 2016, ore 16,30. “Chi ama non sa” (Rizzoli) è il titolo del primo libro di narrativa firmato da Gianna Schelotto, nota psicologa e psicoterapeuta , che partecipa al Martedì Letterario del 3 maggio alle ore 16,30 nel teatro dell’Opera. Partecipa l’editor Leucotea Matteo Moraglia. Da un’amata psicoterapeuta, una storia corale sulla evoluzione dei legami familiari nella nostra epoca. Questo è il suo primo romanzo.
«Un uomo guida nella notte: ha quasi quarant’anni, è in fuga e si sente braccato. Non è dove dovrebbe essere, a qualche decina di chilometri di distanza, nella sala parto di una clinica. Una donna dà alla luce un bambino: è stata lasciata sola, ma sa di non potersi lamentare. Lei ha responsabilità ancora più gravi.»
Comincia come un thriller dei sentimenti Chi ama non sa, il primo romanzo di Gianna Schelotto, brillante prova d’autore per una profonda conoscitrice delle relazioni umane. Un bambino non cercato né desiderato arriva a sconvolgere la vita di Luca e Alice, due single immaturi come li si sarebbe definiti un tempo, i quali però, anziché sposarsi e intraprendere un’esistenza (forse) infelice, decidono di sperimentare un’altra via, un modo diverso di interpretare la famiglia. La loro scelta, all’inizio, va a turbare tutti gli equilibri fra parenti, stanando un padre rimasto assente per qualche decina d’anni, suscitando dubbi e sospetti in una zia, evocando fantasmi dalla memoria di una madre. Ma l’amore non si distrugge, semplicemente muta forma. E infatti il giorno del battesimo…
In questo romanzo Gianna Schelotto costruisce una trama corale e movimentata, cesella con competenza le emozioni e accompagna i personaggi in un percorso di crescita: ne nasce così una storia illuminante sull’evoluzione dei legami familiari nella  nostra epoca. Una storia che racchiude in sé un messaggio prezioso: tutti possiamo imboccare nuove strade per la felicità. ( Dalla prefazione)
Gianna Schelotto, psicologa specializzata in terapia della coppia e in psicosomatica, è giornalista, saggista e autrice teatrale. Su corriere.it tiene il forum Questioni d’amore dove risponde quotidianamente alle domande di lettori e lettrici. Per Mondadori ha pubblicato oltre venti libri di successo tra cui Una fame da morire (1991), Distacchi e altri addii (2002), Un uomo purché sia (2009) e Le rose che non colsi (2014).
Il prossimo appuntamento con i Martedì Letterari è per il 5 maggio ore 17,30, Teatro dell’Opera del Casinò. Maurizio Molinari, Direttore de “la Stampa”, presenta il libro: “Il Califfato del Terrore” (Rizzoli). Partecipa la dottoressa Grazia Pradella, procuratrice aggiunta di Imperia.

Commenti