Dacia Maraini al Capua il Luogo della Lingua Festival con “Chiara D’Assisi. Elogio alla disobbedienza”

CAPUA (CASERTA) - Capua il Luogo della Lingua Festival compie 10 anni, anteprima con la scrittrice Dacia Maraini a Palazzo Lanza, giovedì 14 maggio ore 18,30. Giovedì 14 maggio a Palazzo Lanza una madrina d’eccezione, la scrittrice Dacia Maraini inaugurerà  il primo degli appuntamenti che faranno da anteprima a Capua il Luogo della Lingua festival che  quest’anno festeggia il  decimo compleanno e che si svolgerà dal 14 al 28 giugno. Capua il Luogo della Lingua Festival è la rassegna promossa dall’associazione Architempo che dal 2005 coinvolge la città di Capua ogni anno e vede la letteratura attorniarsi di altrettanti validi strumenti come la musica, il teatro, il cinema, l’arte e tutte le sue declinazioni.
È a Capua, altera Roma secondo Cicerone, considerata “Porta del Sud” fino all’Unità d’Italia, che nel 960 sotto il dominio longobardo si ha il “Placito Capuano” unanimemente riconosciuto dagli storici come il primo documento del volgare italiano. 
E’ qui che precisamente 1055 anni fa, nasce l’italiano, è qui che da dieci anni nel mese di giugno, grazie all’intuizione del direttore artistico Giuseppe Bellone e della associazione Architempo di palazzo Lanza,  è nata l’idea di ispirarsi al Placito Capuano per il tema di un festival  dove cultura, letteratura, teatro, musica, arte e gastronomia si fondono per dare vita ad un unico grande spettacolo dal vivo espressione di una poliedricità che appartiene al linguaggio, anzi ai linguaggi, che non poteva non essere celebrata a Capua, uno dei luoghi simbolo del patrimonio che prima di ogni altro ci rappresenta, la lingua italiana.
La famosa scrittrice giovedì 14 maggio sarà a Capua per presentare il suo ultimo libro dal titolo “Chiara D’Assisi. Elogio alla disobbedienza”(Rizzoli).
La  mattina alle 11,30 sarà al Museo Campano, grazie alla disponibilità della direzione del Museo, dove incontrerà alcuni studenti dei licei Garofano e Pizzi ai quali  parlerà del suo ultimo lavoro, presentata dalla professoressa Anna Solari; alle 18,30  ci si sposta invece all’Ex Libris di palazzo Lanza dove la giornalista Mariamichela Formisano introdurrà il dibattito che la scrittrice, poetessa (Continua a leggere...)

Commenti