Rivisitazione grafologica del grande Gabriele d'Annunzio con Gabriella Salini

Il 21 giugno 2012, nello splendido Salone Radetzky dell’imponente Palazzo Cusani, sede del Circolo di Presidio Esercito Militare Lombardia, via Brera 15, Milano, è stato presentato il libro di Gabriella Salini “La Scrittura del Poeta” editato dalla casa editrice ABEditore di Milano.
Questo è un interessante libro nel quale Gabriella Salini, grafologa forense, fa un’inedita rivisitazione grafologica del grande poeta Gabriele d’Annunzio, corredandolo di illustrazioni, carteggi e fotografie esclusive a colori e delle importanti prefazioni di Giordano Bruno Guerri e Claudia Buccellati e postfazione di Giovanna Scarsi.
Il libro è stato introdotto dalla dottoressa Claudia Buccellati con un vivace e originale susseguirsi di domande, risposte e riflessioni tra lei e l’avvocato Luigi Prisco su cos’è la grafologia. L’autrice ha poi documentato l’attendibilità della scienza grafologica e della sua professione attraverso interessanti proiezioni delle sue esperienze professionali e inedite ricerche. Una delle domande dei presenti è stata di chiedere il perché nella presentazione del libro su d’Annunzio, si fosse privilegiata quella dell’attendibilità della scienza grafologica. La risposta alla domanda è stata l’esigenza della scrittrice di fa percepire la dignità etica con la quale ha svelato nel libro un’inedita intimità dannunziana dall’adolescente all’ultimo istante.
Ma chi è questa meravigliosa creatura che si chiama Gabriella Salini? Comincio ad affermare che è nata a... Continua

Commenti