Non spaventarti Federico e La cicogna che sconfisse l'aviaria al "Mondo Offeso"

Non spaventarti Federico, di Olivia Molteni Piro. Prefazione di Stella Pende. Introduzione di Marco Scarpati. Con il patrocinio di Mehala Onlus. «Non spaventarti Federico» è uno scritto che ti entra nel cervello e cammina lentamente. Attraversa le barriere difensive che ognuno di noi alza davanti a quelle che i tribali indiani chiamano «le nuvole dell’emotività». Poi sbaraglia ed entra nella commozione della gola, passa lo stomaco e infine centra il cuore (Stella Pende).
Olivia spiega a tutti noi come diventare una nonna che non ha paura del domani, che sa di avere dato e amato e che sarebbe pronta a ricominciare tutto, nulla escluso, se solo ce ne fosse bisogno. O se qualcuno la sfidasse di nuovo. Ci disegna una famiglia che è anche una metafora. Un romanzo d’amore e passione, che ha ancora molto da raccontare (Marco Scarpati).
Con il patrocinio di Mehala onlus. I proventi derivanti dai diritti d’autore di questo libro sono devoluti al progetto per la costruzione di un Centro medico sanitario e maternità e di alloggi per medici e infermieri nel villaggio di Bilogo, in Burkina Faso.
Olivia Molteni Piro è nata a Como nel 1951. Spo­sata con Luciano, ha sei figli, due di nascita biologi­ca e quattro di nascita adottiva, provenienti da India e Etiopia. È stata vice presidente del CIAI (Centro Internazionale Aiuti all’Infanzia) e nel 1997 ha fon­dato l’Ong Il Sole, di cui è stata presidente. Ideatrice e... Continua

Commenti