Lucia Cirillo contro l’omologazione piatta di Melissa P., leggete il libro

Alla Feltrinelli “arriva” l’anti Melissa P. con “I Segreti di Manila”. La giornalista e scrittrice vesuviana Lucia Cirillo, con questo libro, contesta l’omologazione piatta che arriva dalla trasgressione targata Melissa P., e dà spazio alla rivoluzione di una brava ragazza, la 14enne Ester.
Tutto pronto per l’arrivo nelle librerie e nei punti nevralgici della distribuzione letteraria del libro “I Segreti di Manila”. Lei, Cirillo, 26 enne, studentessa napoletana di Pollena Trocchia, figlia dell’ex movida partenopea, la quale dopo esperienze che definisce ”assurde” con i suoi coetanei, a digiuno da Facebook, scrive ” I segreti di Manila”, un libro-provocazione del panorama giovanile odierno.
La sua protagonista è la 14enne Ester, ed a Facebook e i social network, preferisce penna e diario. Gioca, ride, fantastica, sogna il principe azzurro. Chiacchiera con le amiche: “vive” la sua età. Lei è buffa e saggia. Non è una ragazza qualunque, ha un particolare che la contraddistingue dalle altre ragazze della sua età: è l’anti-Melissa P.
La genesi del libro affonda le radici nel lontano 1995. Lucia ha 9 anni e inventa racconti. Bambina stravagante e creativa, si convince che non sarà mai una vera scrittrice senza una macchina da scrivere. Caparbia la chiede a suo nonno, che il giorno dopo si presenta da lei con una fantastica Olivetti lettera 32 color petrolio. Da quello strumento prende forma e sostanza questa straordinaria creatura letteraria : I... Continua

Commenti