I 100 piaceri di d’Annunzio nell'intrigante libro del "Premio Nabokov" Musini

Daniela Musini e I 100 piaceri di d’Annunzio. Esce in questi giorni l’intrigante libro dell’artista abruzzese, Premio Nabokov 2011. In libreria (e online al sito www.ibs.it) il godibilissimo lavoro di Daniela Musini. Passioni, fulgori e voluttà (E.Lui Editore), vincitore del Premio Nabokov 2011. Si tratta di un altro importante riconoscimento che si aggiunge al prestigioso palmares di Musini, in cui spiccano: il primo premio assoluto al Premio "Garcia Lorca" di Torino per il suo testo teatrale "Mia Divina Eleonora"; il Premio Internazionale "Adelaide Ristori", riservato ogni anno solo a 50 donne in tutto il mondo e assegnatole al Campidoglio a Roma in qualità di "Dannunziana"
-il Premio Internazionale "Donna dell'Anno per la Cultura", conferitole al Palacongressi di Lugano.
Daniela Musini è una poliedrica artista abruzzese: scrittrice, pianista, autrice e attrice teatrale, è conosciuta soprattutto quale interprete delle opere di d'Annunzio e della figura di Eleonora Duse.
E proprio nelle vesti della Divina ha allestito i suoi recital/concerto, in cui si presenta nella triplice veste di autrice, attrice e pianista, presso l'Ambasciata d'Italia a Cuba, l'Accademia di Musica della Bielorussia a Minsk, il Teatro dell'Opera di Varsavia e presso gli Istituti Italiani di Cultura di Berlino, Istanbul, Ankara, Kyoto, Colonia, San Pietroburgo e Lione, ottenendo sempre consensi entusiastici e standing ovation finale. (www.danielamusini.com)... Continua

Commenti